Lunedì 23 ottobre 2017

 

Riunione Operativa di componenti e simpatizzanti

Si comunica che lunedì 23 ottobre, alle ore 20.00, a Condofuri Superiore, presso l’abitazione dell’amico Pippo Crifò, si terrà una riunione “mangereccia” per discutere del seguente ordine del giorno:

  1. definizione ed approvazione del programma della gita alle “Luminarie o Luci d’Artista” di Salerno – (consigli e proposte);
  2. quantificazione del costo della gita stessa;
  3. situazione cassa;
  4. varie ed eventuali.

P.S. = Si prega di dare tempestiva conferma la sera di sabato 21 ottobre, onde poter dare la possibilità di acquistare gli occorrenti necessari per la cena. Per le adesioni telefonare al nr. 340 – 9877602 (T. Nicolò) oppure al nr. 328 – 0895453 P. Crifò).

Componenti e simpatizzanti, sono invitati a partecipare.

Sabato 23 Settembre 2017

CONDOFURI CENTRO
S T O R Y

Ore 15.30 : ritrovo in piazza a Condofuri Centro, 14 Km dal bivio della SS 106.

PERCORSO: ad anello, si sviluppa a ridosso del paese percorrendo i primi contrafforti del Monte Scafi. Antichi sentieri che attraversano luoghi un tempo molto coltivati, da dove, dall’alto, si avrà modo di dominare ed ammirare sia il paese stesso sia il torrente Pisciato, fino alla sua confluenza con la fiumara Amendolea, più a sud all’altezza di Rocca di Lupo. Un panorama suggestivo che farà affiorare cari ricordi giovanili e che “inumidirà” gli occhi di coloro che in questi luoghi hanno vissuto la loro infanzia e riposto le loro speranze e che adesso, per vari motivi, vivono lontano. Tempo di percorrenza ore 2.00 circa. Difficoltà media.

Programma escursione
Ore 16.00 partenza dalla “Piazza del paese” (alt. 339 m.)
 loc. “Serbatoio” (alt. 400 m.)
 loc. “Precamiddhulu” (alt. 450 m.)
 loc. “Maru Scigna” (alt. 470 m.)
 loc. “Maru Cecè” (alt. 480 m.)
 loc. “Petra” (alt. 500 m.)
 ritorno al punto di partenza.

Subito dopo visita guidata del paese a cura del rag. Giuseppe Massara, nativo e profondo conoscitore della storia e delle tradizioni di Condofuri Centro. Durante la serata, inoltre, verranno proiettate vecchie foto su quello che era il paese prima e dopo la 2° guerra mondiale.

ORE 20.00 circa : cena in piazza a base di prodotti enogastronomici tradizionali a cura di cucinieri locali.

Quota di partecipazione, tutto compreso, euro 12.00 a testa.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

ai nr. 3409877602, 3332843775, 3934839205, 3492305984.
-Info 3409877602 

N. B. = Ogni componente la comitiva partecipa a titolo volontario e sotto la propria responsabilità, sollevando l’organizzazione da qualsiasi danno o incidente che si potrebbero verificare durante l’escursione.

N.B. = In caso di eventi negativi non preventivabili, l’evento potrebbe subire variazioni o essere rinviato.

NOSTALGICI, AMANTI DELLE STORIE E DELLE RADICI CONDOFURIOTE E CHIUNQUE POSSA ARRICCHIRE LA SERATA, SONO CALDAMENTE INVITATI A PARTECIPARE.

 

Avviso 09-2017

Comunicazione rinvio trekking del 10 settembre 2017

La “Grecanica Trekking” comunica che per motivi tecnico-organizzativi, l’escursione programmata per il giorno 10 settembre 2017 a Condofuri Superiore, è stata rinviata al pomeriggio di sabato 23 settembre prossimo.  Ci scusiamo per l’inconveniente informando, altresì, che a breve saranno date su questo sito tutte le informazioni necessarie (ritrovi, orari, percorsi, ecc.) per l’organizzazione dell’uscita suddetta.

Si fa presente, inoltre, che stanno continuando le iscrizioni per la gita di dicembre alle “Luminarie” di Salerno e che sono già oltre 30 le prenotazioni fatte. Gli interessati, quindi, è bene che si affrettino a versare l’anticipo stabilito in 50 euro a persona contattando i componenti che prendono le adesioni, Totò Nicolò e Nino Parisi.  Il costo totale a persona della gita sarà comunicato successivamente.  

Si ribadisce la priorità nelle prenotazioni ai frequentatori abituali alle escursioni annuali programmate.

Lunedì 7 agosto 2017

PENTEDATTILO

Notturno con luna piena

Ritrovo ore 18.45 direttamente a Pentedattilo, presso l’Agriturismo “Mille Sapori”, all’inizio del paese, da dove avrà inizio l’escursione.

PERCORSO: Il percorso, ad anello, si sviluppa interamente intorno alla magica mano che sovrasta l’antico borgo grecanico. Immersi nel più profondo silenzio, luoghi misteriosi e pieni di leggenda, faranno da contorno alla comitiva. La “Regina del cielo” ci spierà dall’alto e, facendo capolino fra le ciclopiche dita d’arenaria, illuminerà la strada di coloro che calcheranno questo luogo suggestivo ed unico. Dall’alto un mare di visioni. Luci lontane di paesi e borghi preaspromontani, sfere lunari riflesse e la romantica atmosfera notturna, ci faranno sprofondare in un mondo incantato il cui sapore è quello di una favola.  Tempo di percorrenza ore 2,30 circa.   Difficoltà  medio-turistica.

Programma escursione: Ore 19.15 partenza dall’“Agriturismo Mille Sapori” (alt. 220 m.) – loc. “Piazzetta di Pentedattilo” (alt. 250 m.)  – loc. “Case sparse – Rocca lato nord” (alt. 300 m.) – loc. “Rocca lato est” (alt. 300 m.) – loc. “Piazzetta Pentedattilo” (alt. 250 m.) – ritorno al punto di partenza ore 22.00 circa.

Guiderà la comitiva l’avv. Pasquale Flachi, esperto del luogo e profondo conoscitore della storia e delle tradizioni di Pentedattilo.

A SEGUIRE : cena tipica, a bordo piscina, a cura dell’Agriturismo  “Mille  Sapori” di Pentedattilo.

A  MEZZANOTTE  ESATTA,  BLACK-OUT  TOTALE  PER  1  MINUTO : Spegnimento di tutte le luci e silenzio assoluto. Sarà il nostro omaggio allo splendore lunare.

Quota di partecipazione, tutto compreso, euro 20.00 a testa.

PRENOTAZIONE  OBBLIGATORIA  ai  nr.  340 – 9877602,  333 – 2843775,  393 – 4839205,  349 – 2305984.

Info  340 – 9877602 

 NB. = Ogni componente la comitiva partecipa a titolo volontario e sotto la propria responsabilità, sollevando l’organizzazione da qualsiasi danno o incidente che si potrebbero verificare durante l’escursione.

N.B. = In caso di eventi negativi non preventivabili, l’evento potrebbe subire variazioni o essere rinviato.

 

Domenica 9 luglio 2017

PIANI DI RUSSO

LOCALITA’  SAGUCCIO  (BAGALADI)

Sagra del pane caldo e… cerasi a pèrdiri.

Ritrovo ore 7.30 sulla SS. 183 Melito – Gambarie, al  bivio per Prunella.

Subito dopo si parte con mezzi propri per la località Piani di Russo – Saguccio in direzione Gambarie. Si attraversa Bagaladi e dopo circa 30 minuti si giunge a destinazione. Per chi viene da Reggio, invece, deve seguire la provinciale per Gallina, Puzzi di Gallina, Santa Venere, con arrivo ai Piani di Russo per le ore 8.45.

PERCORSO: Il percorso, ad anello, si sviluppa nell’ambito territoriale del Comune di Bagaladi. I Piani di Russo, in pieno Aspromonte, rappresentano un vasto altopiano situato in un’ampia zona dove è molto evidente l’attività lavorativa dell’uomo. L’uomo che, col passare del tempo, ha arricchito il territorio con iniziative agricole, commerciali e turistiche. L’escursione, soprattutto, dà l’opportunità di osservare, vivere e “gustare” le tradizioni agricole e quelle pastorali aspromontane offrendo anche l’occasione di godere di una salutare e ricreativa passeggiata.  Tempo di percorrenza ore 3 circa.   Difficoltà  turistica.

 

Programma escursione

  •  – Ore 9,00  loc. “GornellI – Bivio per Saguccio” (alt.1.204 m.)
  • – loc. “Punto panoramino Mara ‘Ntona – Saguccio” (alt. 1.150 m.)
  • – loc. “Cùrcati” (alt. 1.220 m.)
  • – loc. “Incrocio ‘Ncinni – Piani di Russo” (alt. 1.150 m.)
  • – loc. “Bivio Castanea – Novellone” (alt. 1.180 m.)
  • – ritorno al punto di partenza.
 

A SEGUIRE : “Celebrazione del Pani Caddhu” presso l’area pic-nic del ristorante “Paviglianiti”. Il pane caldo verrà “conzatu”con vari “cumpanaggi” tradizionali. Dal capicollo, al formaggio, ai sott’oli, alla pancetta, all’olio, peperoncino ed origano, ecc.   “Friscja e pani cottu” sono pure presenti.  Chiusura con abbuffata di ”cerasi”.

Quota di partecipazione all’evento, tutto compreso, euro 10,00

-PRENOTAZIONE  OBBLIGATORIA  ai  nr.  340-9877602,  333-2843775,  393-4839205,  349-2305984.

-Info  340 – 9877602 o su questo sito web

NB. = Ogni componente la comitiva partecipa a titolo volontario e sotto la propria responsabilità, sollevando l’organizzazione da qualsiasi danno o incidente che si potrebbero verificare durante l’escursione.

 

Domenica 11 Giugno 2017

SANT’ELIA DI PALMI

Sentiero del Tracciolino

(Foto)

Ritrovo ore 7.00 a Condofuri M.na, via Nazionale (davanti al Supermercato Conad). Subito dopo si parte con mezzi propri per Sant’Elia di Palmi. Dopo Reggio si prende l’autostrada e si esce allo svincolo di Bagnara. Alle rotonde seguire la segnaletica per Sant’Elia e dopo circa 10 minuti si giunge a destinazione. N.B. = Per chi parte da Reggio e dintorni il ritrovo sarà  direttamente a Sant’Elia di Palmi alle ore 8.45.

PERCORSO: Il sentiero, ad anello, si sviluppa lungo la dorsale nord-ovest del Monte Sant’Elia e si affaccia verso lo splendido azzurro del mar Tirreno. Definito uno dei percorsi più belli d’Europa, lo spettacolo che si presenta agli occhi del visitatore lungo tutto il suo tracciato è unico. Dall’Etna allo stretto di Messina, dalla costa Viola alle isole Eolie fino a Capo Vaticano. Un incanto di visioni che nessun poeta potrebbe descrivere: semplicemente stupendo.

Se non verrai rimarrai “povero di vedute“. 

Tempo di percorrenza ore 3 circa.

Difficoltà  medio-bassa.

PROGRAMMA ESCURSIONE 
Ore 9.00 : partenza dal ristorante "Barone" 
  - località  Monte Sant'Elia (alt. 600 m.≅)
  - località  Periferia Palmi (alt. 350 m.≅)
  - località  Sentiero del Tracciolino (alt. 400 m.≅)
  - località  Promontorio Costa Viola (alt. 450 m.≅)
  - località  Pianoro Sant'Elia (alt. 550 m.≅) 
   (punto di partenza).

A SEGUIRE : pranzo presso il ristorante “Barone“di Sant’Elia.  Al rientro (facoltativo), possibilità  di visitare un punto vendita di oggetti di ceramica a Sant’Elia e/o di fare una sosta a Scilla

Quota di partecipazione all’evento, tutto compreso, euro 20,00.

PRENOTAZIONE  OBBLIGATORIA

ai  nr.  3409877602,  3332843775,  3934839205,  3492305984

Info 3409877602  e/o su questo sito web

NB. Ogni componente la comitiva partecipa a titolo volontario e sotto la propria responsabilità, sollevando l’organizzazione da qualsiasi danno o incidente che si potrebbero verificare durante l’escursione.

In caso di eventi negativi non preventivabili, l’evento potrebbe subire variazioni o essere rinviato.

Domenica 21 maggio 2017

S T A I T I

CASELLO  FALCO’ –  MONTE  CERASIA

(Foto)

Ritrovo ore 7.00 a Condofuri M.na, (davanti al Conad). Subito dopo si parte con mezzi propri e giunti a Brancaleone si svolta a sx in direzione Staiti.  Superato Staiti, dopo qualche Km si raggiunge l’area pic-nic attrezzata in località  Falco’ da dove avrà  inizio l’escursione.  Da Staiti in poi seguire le indicazioni  “Trekking“.

Tempo di percorrenza ore 3 circa.  Difficoltà  media.

PERCORSO: Il percorso, ad anello, si sviluppa nella parte sud orientale dell’area grecanica ed attraversa ambiti territoriali dei Comuni di Staiti, Palizzi e Bova. Lo scenario è rappresentato dalla natura incontaminata dei luoghi dove rilevanti sono i riferimenti storico-culturali e religiosi. Il tutto in una atmosfera magica e surreale dove “alta si eleva la voce del silenzio”. Dal Monte Cerasìa, poi, l’occhio del visitatore potrà godere a 360° di un panorama di incomparabile bellezza (dalla Sicilia alla Locride, dall’Aspromonte al Mare Jonio), un’eccezionale terrazza-balcone tra mare e monti. PS: Prima di ammirare da Monte Cerasìa è consigliabile respirare profondamente.

Programma escursione:

Ore 9.00 : partenza dall’”Area pic-nic Falcò” (alt. 850 m.)
  - località “Acqua ‘rruggiata” (alt. 880 m.)
  - località “Area tre limiti” (alt. 950 m.)
  - località “Piano della Vecchia” (alt. 920 m.)
  - località “Monte Cerasìa” (alt. 1.013 m.)
  - località “Piano du Maru Previti (alt. 930 m.) 
   (punto di partenza).

A SEGUIRE: pranzo a base di prodotti pastorali tipici ed altro, a cura di cucinieri locali.

Durante il rientro (facoltativo), è prevista una sosta a Staiti con visita del centro storico e del Museo dei Santi Italo-Greci.

Quota di partecipazione tutto compreso euro 12.00.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai nr. 3409877602, 3332843775 
Info 3409877602   e/o www.grecanicatrekking.it

N. B. = Ogni componente la comitiva partecipa a titolo volontario e sotto la propria responsabilità, sollevando l’organizzazione da qualsiasi danno o incidente che si potrebbero verificare durante l’escursione.
N.B. = In caso di eventi negativi non preventivabili, l’evento potrebbe subire variazioni o essere rinviato.

Martedì 25 aprile 2017

MANNOLI  –  SANT’ALESSIO

SCOPRI   L’ASPROMONTE   NEL

PALCOSCENICO  NATURALE  DELLO  STRETTO

(Foto)

Ritrovo ore 7.00 a Condofuri M.na, via Nazionale (davanti al Supermercato Conad).

Subito dopo, con mezzi propri, si parte per Mannoli, frazione di Santo Stefano d’Aspromonte. Si prende l’uscita di Gallico e si segue l’indicazione per Gambarie. Dopo circa 40 minuti si raggiunge Mannoli dalla cui piazza del paese avrà inizio l’escursione. Lunghezza percorso Km 7,5 circa.

Tempo di percorrenza ore 3 circa.  Difficoltà  turistica.

PERCORSO: Il percorso, in linea, si sviluppa nella parte alta della vallata del torrente Gallico, nell’ambito territoriale dei Comuni di Santo Stefano e Sant’Alessio d’Aspromonte. Un incanto di visioni, dall’alto della vallata, attraverso un antico tracciato, accompagnerà il visitatore su un percorso lungo un crinale che collegava la montagna alla marina. Questa via, fino alla metà del secolo scorso, era percorsa dalle carovane dei “Vaticali” che trasportavano i prodotti della montagna: carbone, legname e la neve, sapientemente conservata tutto l’anno dai “Nevaioli” all’interno delle “Neviere” e utilizzata durante i periodi caldi per preparare gelati e sorbetti.

Programma escursione: Ore 9.00 : partenza dalla piazza di “Mannoli” (alt. 1.109 m.) – loc. “Piani di Savoca” (alt. 1.080 m.) – loc. “Lirdo” (alt. 1.050 m.) – loc. “Vallata Sant’Anna” (alt. 950 m.) – loc. “Rocca della Monica – Salice” (alt. 800 m.) – arrivo a “Sant’Alessio d’Aspromonte” (alt. 580 m.).

A SEGUIRE: pranzo a base di prelibati prodotti tipici del luogo presso il ristorante “Villa Nunziatina” di Sant’Alessio. Nel pomeriggio gli amici dell’Associazione Culturale “La Cartiera”, ci accompagneranno a visitare l’antico “Frantoio Calabrò” e il “MulIno Calabrò”.– Quota di partecipazione tutto compreso euro 18,00 a testa.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai nr.  3409877602 (Anche Info)

oppure  3409623608,  3332843775.

NB. = Ogni componente la comitiva partecipa a titolo volontario e sotto la propria responsabilità,sollevando l’organizzazione da qualsiasi danno o incidente che si potrebbero verificare durante l’escursione.

In caso di eventi negativi non preventivabili, l’evento potrebbe subire variazioni o essere rinviato.